Invio Fiori online
Trasmissioni floreali
American ExpressVisaMasterCardDiners
Fiori a Conegliano
Eventi e manifestazioni
Sponsor
I migliori link
Le aziende
Segnala un sito
Vuoi diventare sponsor della "Scuola d`Arte Floreale"? puoi acquistare un banner esclusivo nelle pagine della rubrica a condizioni eccezionali. Per informazioni: tel. 02 66987150
Per ulteriori informazioni


Top

Menu
Rubrica floreale
Registrati







statistiche

Top



Sfondi floreali gratis  per il tuo computer
Fiori nel mondo. trasmissioni floreali in tutto il mondo con Fioriweb.it, bonsai, fiori, piante, ikebana, composizioni floreali, invio fiori, trasmissioni floreali, omaggi floreali, fiori online, fiorionline, i link ai migliori siti.Fiori online



il mazzo legato

Taglio dei gambi
Taglio dei gambi Ora possiamo ravvicinare i gambi stringendoli nella mano sinistra nel punto in cui vogliamo tagliarli in pari all'altezza desiderata affinché il mazzo possa reggersi in piedi stabilmente. L'altezza del taglio è determinata dalla forma e dalla dimensione del mazzo, nonché dall'effetto che si vuole ottenere e dalla sua collocazione finale: ricordiamoci comunque che il mazzo deve reggersi in piedi stabilmente da sé!

Il decoro L'anello di legatura ottenuto con la rafia sintetica, risultando antiestetico, va infine nascosto annodandovi intorno della rafia naturale, della corda, ecc. oppure con un nastro e un fiocco, in sintonia con il carattere del mazzo.

Come si fa la legatura

Con la rafia sintetica, che abbiamo preparato prima di iniziare l'assemblaggio dei fiori, dobbiamo effettuare la legatura dei gambi procedendo come segue.

Teniamo fermo il filo sotto il pollice della mano sinistra lasciando sporgere un pezzo sufficiente per annodare. Con la mano destra avvolgiamo per due volte in senso orario l'altro capo del filo strettamente intorno al mazzo riportandolo sul davanti.

Per reggere il mazzo ed evitare che si sfasci mentre lo si lega è agevole sedersi su una sedia e tenerlo stretto fra le ginocchia: in questo modo liberiamo la mano sinistra per poter annodare il filo.

Intrecciamo ora due volte i capi del filo stringendo bene e facciamoli ripassare entrambi intorno al mazzo riportandoli poi sul davanti. Annodiamo i due capi tenendo ben teso il filo in modo che non si allenti.

Se la legatura è fatta correttamente, nessun fiore può più spostarsi dalla sua sede.

Pagina: 1 2 3 4 5 6
 


 
visita i nostri sponsor


[ Merotto fiori ]
 

 

 

 


Copyright ©  1999-2016 Fioriweb.it - Tutti i diritti sono riservati, Vietata la riproduzione  anche parziale di qualsiasi parte di questo sito - Gli aggiornamenti sono episodici e comunque con cadenza non periodica- Foriweb.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.